VACCINI E MILITARI

La IV Commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito ha evidenziato che “la vaccinazione comporta dei rischi precisi: problemi di immunodepressione, iper-immunizzazione, autoimmunità e ipersensibilità.”

Questa affermazione trova conferma nei bugiardini e nelle schede tecniche degli stessi vaccini. Anche le stesse case farmaceutiche «chiedono l’applicazione di opportune precauzioni all’impiego del vaccino e, tra l’altro, la verifica dello stato di salute del vaccinando».

Nel suo documento, la commissione d’inchiesta chiede quindi «l’adozione del principio di precauzione, dal momento che non si può escludere un nesso di casualità fra la profilassi vaccinale, così come è attualmente praticata fra i militari, e le reazioni avverse, denunciate dalle stesse case farmaceutiche».

La commissione chiede inoltre vaccini monodose e monovalenti, che siano anche vaccini “puliti” (ossia privi delle sostanze tossiche attualmente utilizzate nella loro produzione). E inoltre: somministrazione delle vaccinazioni presso la sanità pubblica, con protocolli militari, esami pre-vaccinali e un’attiva sorveglianza post-vaccinale.”

Nel 2014, per la prima volta, una sentenza italiana, emessa dal giudice Alessandra De Curtis di Ferrara, riconosce il nesso di causalità tra il cancro e le vaccinazioni fatte con tempi, modalità e controlli sbagliati.

Il ministero della Salute è stato condannato dal Tribunale di primo grado di Ferrara, a indennizzare la famiglia di Francesco Finessi, militare che nel 2002, a 22 anni, è morto per un “linfoma non Hodgkin”. Durante il servizio militare, Francesco Finessi fu sottoposto a vaccini numerosi e troppo serrati, come testimonia il libretto vaccinale, e come lui, molti altri.

Bibliografia di riferimento e approfondimento

  • Vaccinazioni sbagliate e fatte male dietro ai tumori dei militari italiani –link
  • Sentenze che condannano lo Stato per morti militari causa vaccini –link1 –link2 –link3
  • La ricerca del Dottor Giuseppe De Matteis –link
  • Il testo completo della Relazione Finale –link